CONCERTO DELL’ALBA 2018

poster locandina concerto dell'alba 20181

Anche quest’anno si ripete, nelle prime ore della mattina del 10 agosto (5,30 per l’esattezza), la magia del CONCERTO DELL’ALBA dell’Orchestra I GIOVANI ACCADEMICI.
E così nella giornata dedicata tradizionalmente alle stelle cadenti, l’Ensemble, con la collaborazione dell’ACCADEMIA DELLO SPETTACOLO, UNALTROTEATRO, TEATELIER, celebreranno l’epifania dell’alba e del sole, con un concerto che promette di regalare ancora nuove emozioni al pubblico.
Sulla balconata della piazza del Teatro Tosti, la giovane compagine orchestrale (composta da 50 elementi) alternerà musiche celebri di tango con le letture curate da Lorenza Sorino. Il tutto accompagnato dai passi dei Maestri di Tango Giusy De Berardinis e Michele Di Conzo di Teatelier.
Così il Direttore dell’Orchestra, M° Paolo Angelucci: “La nostra idea è quella di trasformare la balconata della passeggiata Orientale in una grande milonga. Da qui il titolo di MILONGA DE L’ALEVARE: Alevare è il primo gesto del tango….L’ultimo sguardo dei ballerini prima che la musica inizi….Il gesto del bandoneonista a tutta l’orchestra….L’inizio del vortice….della tristezza e della liberazione…Alevare è il silenzio prima di un viaggio…. Alevare è un’alba sempre nuova…. Invitiamo anzi quanti si cimentano con il tango a venire per ballare sulle musiche che eseguiremo” Il Concerto dell’Alba di Ortona è divenuto ormai un vero must dell’estate ortonese: lo scorso anno si registrarono oltre 700 spettatori, ponendosi tale evento come il Concerto dell’Alba più seguito della riviera abruzzese.
Al termine, sarà possibile consumare la consueta colazione presso il Ristorante AL VECCHIO TEATRO, al costo di 1 euro.

 

ORTONA 10 AGOSTO 2018 ore 5,30

P.zza Teatro Tosti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>